Lega Nord

Grande successo dell’iniziativa dei commercianti:gli acquisti di Natale in paese sono in netto aumento,la tombolata fa impennare lo shopping. L’assessore Caremi: “Risultati importanti”

Un successo enorme: l’iniziativa organizzata dai commercianti per stimolare i cittadini ad effettuare i loro acquisti di Natale a Calolzio ha centrato l’obiettivo.
La maxi tombolata natalizia, dunque, ha funzionato perfettamente: mettere in palio un’auto (una Chevrolet Matiz) e molti altri premi (tv al plasma, home cinema, satellitari) ha ingolosito non poco non soltanto i calolziesi, ma anche gli abitanti dei paesi circostanti, che hanno deciso di fermarsi nel capoluogo della Valle San Martino per comprare le loro strenne. Per partecipare alla tombola finale, infatti, è necessario presentare gli scontrini degli acquisti effettuati in città: ogni duecento euro valgono una cartella.
“L’iniziativa ha avuto davvero un successo enorme – ha commentato Cristina Valsecchi, titolare della gelateria Cris di Sala e responsabile della manifestazione – tanto che si è scatenata una vera e propria caccia allo scontrino. Personalmente ho già consegnato oltre duecento cartelle per la tombola e nel complesso siamo già oltre le seicento. Se si considera che la maggior parte degli acquirenti arriverà a richiederle dopo Natale, si capisce come la risposta dei cittadini sia stata davvero enorme”.
La soddisfazione dei commercianti si riflette anche nelle parole del competente assessore calolziese, Luca Caremi. “Questa idea ha davvero suscitato un movimento incredibile, addirittura anticipando sensibilmente i tempi. Di solito, gli acquisti aumentano con l’avvicinarsi del Natale. Quest’anno, invece, già dalla fine di novembre di gente impegnata nel comprare i regali ce n’era parecchia. L’importante – ha aggiunto l’amministratore – è che l’esempio sia partito dagli stessi calolziesi, che stanno imparando a fermarsi in città, per le loro spese. Del resto, non è andando altrove che si trovano prodotti di qualità superiore. Anche a Calolzio si trova tutto quello che serve. E i nostri concittadini ormai lo sanno”.
Il clima, dunque, è molto cambiato, rispetto a qualche anno fa, quando gli stessi commercianti avevano spesso difficoltà nel rapportarsi tra loro e con la stessa amministrazione comunale.
“La situazione è diametralmente opposta: ora, grazie all’individuazione di argomenti, metodi e persone giuste, c’è un clima di collaborazione che porta risultati concreti davvero importanti – ha sottolineato Caremi -. Questa è soltanto l’ultima dimostrazione: è sicuramente tra i migliori periodi natalizi degli ultimi anni, commercialmente parlando”.
Oggi e domani, quindi, spazio agli ultimi acquisti, prima di passare al cambio scontrini-cartelle della tombola. “Ma consiglio ai cittadini di iniziare questo cambio – ha concluso l’assessore -, altrimenti si rischia di restare ingolfati in centinaia di richieste”.

Tratto da: www.laprovinciadilecco.it