Lega Nord

Senzatetto nell’ex albergo.

Nonostante transenne e controlli l’ex Albergo Italia tra le vie Galli e Locatelli torna a essere luogo di ritrovo per senza­tetto. Dopo le segnalazioni di alcuni residenti e pas­santi, l’Amministrazione ha annunciato che tornerà a occuparsi del caso con l’intento di risolvere il pro­blema una volta per tutte. Alcuni mesi fa era stato il consigliere Pdl (all’opposi­zione) Vito Carlo Rella a sollecitare interventi per la sicurezza, con l’assessora­to guidato da Luca Caremi e le forze dell’ordine che si erano attivate per far transennare dalla proprie­tà l’area intorno all’edificio disabitato da anni. Sembra che da qualche settimana siano almeno tre o quattro le persone senza fissa di­mora che stanno utilizzando l’hotel dismesso vicino alla stazione come luogo dove dormire la notte e ri­trovarsi abusivamente. La transenna posta all’ingres­so è infatti stata divelta e più di un calolziese ha no­tato l’insolito andirivieni, oltre a lattine e spazzatura abbandonate. Il timore è che la situazione possa degenerare, con l’aumento di sbandati o situazioni di pe­ricolo. «In questi giorni la Polizia locale tornerà ad avvisare la proprietà affin­chè intervenga per transennare di nuovo l’edificio – fa sapere Caremi – Noi, trattandosi appunto di una proprietà privata, non pos­siamo entrarvi direttamente! Al momento non abbia­mo registrato situazioni di allarme dal punto di vista di sicurezza e rischio crimi­nalità, ma se davvero do­vesse essere confermato che persone senza fissa di­mora hanno “occupato” questo immobile senza permessi interverremo nuovamente. Anche l’area intorno necessita di verifi­che, e le faremo».
Nei giorni scorsi alcune auto parcheggiate in via Locatelli sono state dan­neggiate da alcuni vandali, ma sembra che il fatto non sia da ricondurre alle per­sone, pare straniere, che si ritrovano abusivamente nell’ex hotel Italia.

Tratto da La Gazzetta di Lecco.